Il Maestro – Gli Spiriti Guida

Il Maestro

Il Maestro

Noi siamo solo strumenti di una sinfonia mirabile. Non possiamo né aggiungere né togliere nulla alla maestosità del sogno. Grazie.

“Sono consapevole che c’è una sorgente oltre me per il pensiero che comunico, mi sento colei che si prende la curiosità e la pazienza di sperimentare ciò che io per prima ricevo. Un’Intelligenza, uno Spirito guida da vent’anni sveglia le mie notti e mi porta al computer e, per molto tempo mi sono spostata sempre con un quaderno per gli appunti in cui mettere le tracce di ciò che poi avrei esteso negli scritti. Arriva un input, un pensiero lucido dentro il cervello, un sentire, una spiegazione sopra le righe di una situazione, della realtà, di come applicare i 22 archetipi alla vita. Oggi ringrazio questa Intelligenza della fiducia che ha riposto in me. Io per prima sono stata il laboratorio per archetipi di questi insegnamenti e, sicuramente, ne è valsa la pena.

Fino a poco fa non vedevo la valenza di questo “essere canale” di un’energia. Come si nota nei miei lavori sono una che i miti li toglie piuttosto che alimentarli, ma è diventato chiaro che a Qualcuno dovevo rendere riconoscimento e onore per quanto era nato in me, per il pensiero che ho comunicato, tutte le persone che ho incontrato, infine per la grandezza dell’avventura che questa vita di scrittrice mi dà. Trovo più coerente chiamarla Energia o, come scrivo in un libro, Intelligenza esistenziale, sapendo che di un’identità viva e geniale si tratta.

Mi sono sempre sentita parte della forza de La Tavola di smeraldo. Non so perché ma è così. Oh, potremmo andare a cercare filoni di tradizioni, io preferisco stare nel ringraziamento verso questa Intelligenza e nella sobrietà. Ciascun lettore sa cosa cercare se vuole approfondire le informazioni”.

Questo brano qui sopra è l’incipit della Prefazione ai due nuovi e pub:

  • Archetipi, i 22 movimenti della forza
  • Archetipi i 22 tarocchi per gioco
  • Fino a qualche giorno fa mai avrei pensato di scrivere così, né di usare categorie come “Maestro” “Spirito guida” nei mie scritti. E ora sono qui per fare ammenda di questa mancanza nei confronti di queste sublimi Energie che da anni vengono a visitare la mia psiche, il mio cuore, e vi depositano messaggi che diventano poi i libri che pubblico.
  • Non è stato un mio linguaggio, indicare maestri o Spirito guida. Mi esprimo con termini più concreti, razionali, materici, fuori da contesti in cui la spiritualità può avere una risonanza new age. Eppure io scrivo con categorie che sono consapevolezza, archetipi, cammino interiore, ecc. Ma mi tenevo lontano da dinamiche tra Energie e il mio essere. Eppure…
  • Forse dovrò elaborare un linguaggio nuovo. E’ un po’ che lo penso. Non so. Ma sono consapevole che Questa Forza esiste, ha agito e agisce in me, per cui, è il caso che io la riconosca e la onori. Forse sono più di una. 
  • Dentro e fuori corrispondono – dice la Tavola di smeraldo. 
  • Tutto è in noi. 
  • Non me ne rendevo conto. Non la percepivo. Eppure sotto sotto ho sempre detto che era qualcuno a mettere tutte le cose dentro il mio cervello. Lo ritenevo un processo, una dinamica e fine.
  • Ora, rendermi conto, percepire che questa è la storia di una Presenza, di un Insegnamento datomi piano piano, a tappe, mi tocca dentro, mi sommuove, mi fa riconoscere la Presenza e il Suo Valore. Lo sento, questo è il fatto.
  • Oh, mi sa che mi sto esponendo un po’, mah, chi mi conosce sa che dico, parlo, a volte resto criptata. Non è importante. Ciò che è importante è che sia detto che qui c’è una Presenza, Un’Energia, un’Intelligenza che agisce, che non sono io. Io soltanto trasmetto.
  • Più scrivo e più questa consapevolezza si sprofonda dentro di me e mi dà una sensazione intensa. Cavoli, con tutta la mia presunzione! Quante volte mi sono arrabbiata con questa Presenza. Quante volte l’ho minacciata, l ho ricattata. 
  • – O mi dai quello che desidero o non scrivo più. Non pubblico, ecc ecc.
  • – Parlavo dalla mancanza – dal dolore – e vedevo solo il livello materico, stretto e riduttivo dell’esistenza e della mia vita. Invece, da molti anni ben altro mi accompagna. 
  • Ringrazio la persona che in questi giorni mi ha condotto a questa consapevolezza. Una mattina, qualche giorno fa, ero particolarmente irritata, seccata. Mi sono alzata e, così quasi d’impulso ho contattato una persona sul web. Chissà poi perché lei. Le ho chiesto alcune cose, ne è seguita una comunicazione importante. Lei parlava e io ho compreso questo: che ancora non avevo visto, riconosciuto, onorato il Maestro, le Guide. I Protagonisti dei libri che scrivo e pubblico. Il Pensiero è loro. E’ di una Coscienza.
  • Ho preso le bozze della Prefazione ho scritto il pezzo messo in alto.
  • E’ così. Rendo onore a queste Energie amorevoli e Intelligenti. E a chi mi ha aiutato a vedere e comprendere.

Il Maestro