civiltà gilaniche – ne siamo fuori

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

Vogliamo uscirne? Ne siamo fuori.

Qualsiasi senso di inadeguatezza, del sentirci sconvenienti, inadeguati, incapaci, sbagliati, nel torto, debitori, non all’altezza, incapaci, e tutte le altre sensazioni, sentimenti, atteggiamenti che minano la stima di noi stessi, il senso, il valore, l’immagine, 

qualsiasi di queste sensazioni, non è nostra, non è nostra.

Ci è stata indotta. Togliamocela di dosso.

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

Che significa?

  • che scrollarci di dosso certe sensazioni è ignorare, allontanare, scaricare, cancellare certi doveri? certi conti da pagare? debiti? di denaro o di altra natura?
  • Sì!

Scrolliamoci di dosso tutti i sensi di dovere, di colpa, di pagare conti e debiti.

Distinguete le due parti: se dovete denaro o altro a privati, allora valutate, pagate, rendete conto.

Se dovete denaro, tasse, impegni, soldi, lavoro, ore al sistema, allo Stato, alle istituzioni, alle banche… bollette, emolumenti, scadenze lasciate perdere. Lasciate perdere. 

Questo è il mondo gilanico 

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

Osservatevi ed ascoltatevi dentro: ascoltate sensazioni che, talmente sono parte di voi, talmente le abbiamo vissute sempre che non le riconosciamo. Ascoltiamoci e percepiamo.  Sono sicura che pian piano riuscite ad individuare le sensazioni di paura, inadeguatezza, disagio, preoccupazione che sale. Bene, lasciate andare.

Avete già pagato. Avete già saldato tutto.

Questo per il denaro. Uguale per le relazioni. State tranquilli. Stiamo tranquilli. Sto tranquilla. Ho pagato tutti i conti. Chiunque mi ha pagato il conto.

Punto.

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

Perciò : Tutto appianato. Anno sabbatico per me e per tutti.

Solo che la modalità “anno sabbatico” adesso sarà per sempre. 

Nelle relazioni vale la stessa legge. Tutto pagato. Tutto reso, o dato, o avuto, o dato.

Fine karma. Fine vite passate, fine debiti.

Tutto resettato.

Adesso stiamo attenti però. Certo che chi agisce danneggiando qualcun altro va incontro al suo “pagare il suo conto”. Ma, tale conto, viene pagato subito. Così uno sa perché sta pagando. Fine pagare in un altra vita, o tra qualche anno.

Subito. Zum zum.

Boomerang immediato. 

Dunque: il boomerang funziona immediatamente. Paghi il tuo conto, sconti il tuo debito, comprendi, e avanti.

Fine sensi di colpa. Fine sensazioni e sentimenti di ricatto, essere sbagliati, incapaci, di essere cattivi.. o cose del genere.

Pago. Punto. E avanti.

civiltà gilaniche – ne siamo fuori

Tutto questo significa che, nella rete delle relazioni:

  • fine vincoli familiari
  • fine problemi di cibo
  • fine leggi
  • fine senso del dovere
    • fine religione e religioni 
    • fine Stato
    • fine Stati 
    • fine condizioni giuridiche aggiunte.

Io sono un essere vivente. Naturale. Io sono una donna viva.

Fine ganci – doveri – ricatti – impegni scontati e assurdi.

Attenzione: questo chiede tutta la nostra responsabilità – coerenza – sincerità- onestà – chiarezza – giustizia – equilibrio – ecc ecc 

Solo chi ha già profondamente compreso il valore della sincerità – coerenza – corrispondenza – responsabilità – corresponsabilità – può vivere così.

Lo vive. Immediatamente. Lo sa e lo fa. Se lo dice da solo. Se lo permette e se lo legittima.

civiltà gilaniche – ne siamo fuori