Pianeta felice – verso i 400.000

Pianeta felice – verso i 400.000   Sì, cari lettori, ci stiamo avviando ai 400.000 visite. Stanotte attraversiamo il numero. Per essere un blog che deve andare avanti da solo, mi pare buono il traguardo. Stiamo preparando il decollo del blog e del sito. Stiamo progettando opportunità nell’acquisto dei libri. La piattaforma di moneta alternativa è avviata e useremo lo scambio in buoni acquisto per le offerte dei libri. Per cui anche i due siti allineati a questo sono pronti: >>> Continua …

Amore – Unico Creatore

Amore Amore – Quando ho me stessa ho tutto. Mi ero detta questo una sera mentre andavo a dormire. Ci sono delle sere in cui sotto le coperte c’arrivo con un salto sul letto. Mi piace così. È un’allegria che mi prende. Un’ebbrezza. Mi godo me stessa, di come sono di quello che ho fatto nella giornata chi ho incontrato cosa ho detto come finisce la giornata. Insomma il piacere di se stessi. A me accade e sempre più spesso. >>> Continua …

Fiamma – Creare la propria realtà

Fiamma Creare. Fiamma è “esserci”. Non si scrive. Perché si vive. L’energia si sta convogliando tutta in questo campo. Un unico qui e ora. Non si parla, tanto meno si condivide. Il problema è arrivare a produrre un certo numero decente di parole per fare il post apofatico apofatica. Sto vivendo, per cui ho sospeso il pensare e il dire.  Mi serve tutto: l’energia, il suo indirizzamento, l’intensità sto osservando la metodologia, se si vuole, non sto dicendo nulla sul >>> Continua …

Il Terrestre – 19 – Il Sole

Il Terrestre Il Terrestre – 19 – Il Sole Sto sotto il sole il più possibile. Spesso mi brucio, mi sento cuocere ma è troppo bello, quasi appassionante per desistere. Dico, sotto il sole cocente, l’ombrellone se ne sta vuoto. Mangio sotto il sole. Queste le mie estati, poi mi immergo e lascio che i raggi mi penetrino ancor più nella pelle, viso, spalle, testa. Un mondo di natura, voltarsi e rivoltarsi nell’acqua. Nuotare lontano dalla riva, girarsi e guardare >>> Continua …

Sperimentare – Adesso

Sperimentare Sperimentare ADESSO da : Sette settimane con il mio alchimista interiore “Se Dio è tutto e in tutte le cose, diamogli la consapevolezza in ogni cosa. Egli si creò per conoscersi, per sperimentarsi, per avere la percezione di sé, chiunque sia”. Sentirsi assorbire, risucchiare, trascinare in qualcosa che non si sa ma che è più forte di tutto quanto si vive ora. L’attrazione e oltre, a oltre. Il fascino dell’essere traghettati in spazi che si percepiscono ampi e solari. >>> Continua …

Archetipi – 17 – la Stella

Archetipi   Archetipi 17 – La Stella    Mi invento, un’altra volta. E intendo inventare lo stesso sogno già fatto. Perché mi è piaciuto molto. Voglio rivivere questo sogno. Non mi interessa se dicono che non va, che bisogna andare avanti, che che che. A me questo sogno è piaciuto molto. Questo mi ricreo davanti. Poi si vedrà. Sto parlando dalle “mie stelle”, dai miei più alti pensieri. Sono i miei, quelli di nessun altro. Possono essere totalmente diversi dal >>> Continua …

Vittoria oggi

Vittoria da Vittoria, incontrare l’anima gemella attraverso gli archetipi Vivo  Archetipi significa situazioni nuove In che modo, riformulando il pensiero, posso mettermi in relazione con la mia anima gemella? Il lavoro sulla riformulazione del pensiero viene a monte dell’anima gemella. Tavola di Smeraldo: Dentro e fuori corrispondono. La realtà esterna, che mi sta attorno e che ho davanti, corrisponde a come – io – sono – e sto – dentro di me. Attraggo ciò che sono. Sì, l’han già detto, >>> Continua …

Pianeta felice – 15 – Il diavolo

Pianeta felice Pianeta felice – 15 – Il diavolo Diavolo è una funzione, non un’identità. Diavolo è una funzione, non un’identità. Lo ripeto ed ecco che vedo il loop. Diavolo non è identità è il meccanismo loop. Ma esso è tale solo fino a che io credo di essere in un loop. Il loop è vittima della sua stessa parola. In positivo o in negativo. Ossia che io stia pensando di essere in una situazione loop bella o no, ossia >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Sole parlante

Energia e massa infiniti    SOLE PARLANTE da : Nel paese dei balocchi Sole Parlante è il dinamismo in te. Quello che vedi fuori è il riferimento, l’incipit perché tu senta il vero Sole, in te. Il sole è il riflesso per accorgerti degli specchi, i pianeti, che sono le grandi espressioni di te, la creazione di te stessa. Le tue grandi opportunità. Sole Parlante risuona te stessa. Tu, Gaia, Femmina, sei Radiante e Lui, Sole Parlante risuona della tua >>> Continua …

Vittoria – da: Lo strumento di creazione – Cuore

Vittoria Vittoria – da Lo strumento di creazione Cuore Così Cuore, che era entrato in scena per primo e mi ha portato Anima e Spirito, si presenta per ultimo. Che Cuore… Cuore è l’energia tempo. Batte Cuore. Crea Tempo. Tempo, altra deità, certo, se nasce da Cuore. È la possibilità di esistere nelle mie creazioni. Nascono da Cuore, allora son perfette. Cuore porta la concretezza. Movimento: rendo solido, amo ciò che creo. Cuore è l’Alchimia. In Cuore tutto si apre >>> Continua …

Energia e massa infiniti – 11 – La forza

Energia e massa infiniti Energia e massa infiniti – 11 – La forza I corpi sottili sono sempre stati aperti e a disposizione. Basta trovarsi nella dimensione giusta e si  vivono i corpi sottili. Anche il cibo assume un altro valore e altro sapore. Non abbiamo bisogno di mangiare per nutrirci. Il cibo non si consuma, si mangia per fare una comunicazione con l’ambiente, per cui quando mangio è un rito. Ok, fino a qui c’eravamo già. Il cibo è >>> Continua …

Sperimentare – 10 – La ruota

Sperimentare Sperimentare – 10° arché – La ruota Tutto accade nella velocità necessaria perché da qualche parte il tempo lineare stringe, ed io continuo ad esistere in una verità circolare che all’istante tutto rivela. Tutto è qui, tutto è sempre stato qui. Nel momento che questa affermazione è intronizzata e la lascio lavorare, mi posso spostare in qualsiasi situazione che dentro vi trovo tutto ciò che desidero e che mi serve. Il tempo è l’attimo amplificato e lanciato in mille >>> Continua …

Terrestre – Oggi 29 luglio

Terrestre Terrestre – Oggi 29 luglio È una giornata particolare. Non so perché ma così sento. Mi sento pacificata. Da che, non so. Guidavo e improvvisamente una serie di pensieri s’è scatenata dentro la mia testa. Ho fatto un gesto di stizza con la mano, come a scacciarli via. Sì, ho sentito la stufa, la stufaggine, l’esasperazione per certi file che si attivano e si snocciolano dentro la mia testa senza chiedere il permesso. Era tutto un dire e ridire >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Impotenza – La potenza

Energia e massa infiniti    Energia e massa infiniti – Impotenza – La potenza Nulla impedisce al mare di sciogliere le sue acque sulla sabbia. Nulla impedisce al mare di stendere la sua onda sulla spiaggia.  Nulla impedisce al mare di spingere la sua impronta sulla terra. Ogni giorno, è un altro giorno. Ma io sono qui legata a questo schemino mentale che si chiama impotenza. Vecchio di millenni, le ere, i secoli che la mia Anima ha attraversato insieme >>> Continua …

Anima gemella – 6° archetipo – Gli amanti

Anima gemella Anima gemella – 6° archetipo – Gli amanti Poiché tu sei colui che mi ha raggiunto nel linguaggio. Più probabile che sia io che sono riuscita a raggiungere te. La comunicazione del gioco, anche delle parole stuzzichevoli ammiccanti  che erompono insistono a scroscio a sorpresa, tu. Da brava Merope, ho scelto di piantare i piedi a terra, perché tu sei qui, a terra. La comunicazione è un fatto concreto della pelle e della carne. Oh, mi dirai che >>> Continua …

Vittoria – Il papa

Vittoria Vittoria Il papa – 5° archetipo Residui di mente vecchia se ne vanno quantuum di mente nuova s’affacciano. Viene il giorno che tutto è fatto. Le rotelline alla testa si sono fermate. Non si spalancano più gli occhi, non si scruta, si sa di non sapere, di non poter capire. Si sta sotto il sole, dentro l’acqua, e basta. È accaduto l’importante è accaduto. L’universo è tracimato qua, tutto il resto si dissolve. Si silenzia. Si cuoce sotto il >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Il carro – 7° archetipo

Energia e massa infiniti  Energia e massa infiniti – Il carro – 7° archetipo E così li ho messi in scena e mi sono tolta tutti i ruoli. Ho – deliberatamente – voluto resettare tutta la memoria. Ora è vuota e libera sempre pronta a vivere ogni attimo nuovo che si presenta.  Memoria è –  vivo – 5° archè. Adesso ho un reset che pulisce sistematicamente ogni refuso – zain sadé mem scin alef_tau – questo il reset – così sono >>> Continua …

Energia e massa infiniti – L’imperatore

Energia e massa infiniti  Energia e massa infiniti – L’imperatore Trasformare gli irrisolti di matrix in gadget di Pianeta felice Come diciamo noi Aggancio un irrisolto in matrix, lo lascio trasformarsi, ossia allinearsi alla naturalità della vita, e lo traghetto su Pianeta felice. Ma come si fa? Come? “Il – come – è mancato al mondo per un po’ per poterci muovere agevolmente, leggermente, su questa dimensione chiamata Terra. Terra non è una palla tonda, chiaro vero?”. Come… la mente ci >>> Continua …

3 – L’imperatrice

3 – L’imperatrice L’imperatrice, sa di natura. Stai qua con la tua icona, la tua presenza. Stai qua nel silenzio in cui, ogni volta che affondo, trovo pezzi di te sparsi dentro me come anse di fiume. Sabbia umida, ferma sulla brezza fredda dei rivoli sotto la montagna. Come una statura di noi che si svela pian piano guardinga soprattutto ritrosa. Scrutare? No. Nemmeno più voler guardare oltre, né più cercare sensi o risposte. C’è un qualcosa di vivente che resta in anfratti >>> Continua …

Vittoria – thet * mem – il femminile 

Vittoria  Vittoria:  thet * mem – il femminile  Sì, perché so che man mano che io modifico i miei impianti dentro di me, la realtà fuori si modifica e le persone mi arrivano davanti “nuove”. Per cui è molto importante che io trasmuti – nun – questo “All’attacco“ di Vicky in amorevolezza. L’altro sentirà non più attrito e timore ma scin.. l’essere traghettato – in un sentire amorevole e possibile.  Per cui, oggi l’ho risolto l’irrisolto. Nel brano precedente Vittoria- dall’Uno, >>> Continua …

Vittoria – dall’Uno

Vittoria Vittoria – dall’Uno Eheh Transitiamo. Da un nome ad un altro. Scin – Sc – 21 – lasciarsi traghettare. Questo pezzo è trasformato, tutto. Si chiamava – amaranto porphirius mephistofeles – 11 marzo oggi si chiama dall’Uno.  Oh, ma come arriva immediato questo pezzo. Poche parole tanti simboli. Parole come flash gamma, potentissime. Precise. Spazi. Tempi. La mappa.  Ieri ho attraversato la mia nuova mappa. Il tempo ormai è fatto di quantuum di respiri. E io respiro in alta >>> Continua …

Sperimentare – Il pensiero quantico

Sperimentare  Sperimentare Usare gli archetipi – sperimentare il pensiero quantico Questo è un brano già pubblicato, ora qui, è quasi tutto nuovo e riguarda lo sperimentare il pensiero quantico. Sono sempre più certa che gli archetipi primari, ossia i segni e simboli degli alfabeti e i numeri  corrispondenti, portano a questo:  a percepire la rete – matrix a percepire come funziona la mente solo se percepiamo e mettiamo a fuoco i suoi – non inganni – né trabocchetti – ma >>> Continua …

Archetipi – Res – 20° archè – Perfeziono

Archetipi Archetipi – Res Noi non possiamo neppure anestetizzarci. E stiamo, sentinelle solo a noi stessi con gli occhi piantati dentro – che la consapevolezza sembra una merce non vendibile e il mondo è vivibile solo quando trasferiamo ogni possibile forza e sostanza nel mondo e sapere il solo vero perché stare per Terra – fa la differenza. Perché solo qui è possibile quel movimento chiamato respiro. Res essere res. Senza sconti, niente attenuanti. Perfezione è Uno. In res chiudo >>> Continua …

Pianeta felice – Gli indizi dell’essere in altro da matrix

Pianeta felice Pianeta felice – Gli indizi dell’essere in altro da matrix Perché gli archetipi  Ho una qualche percezione a volte dei cambiamenti che Pianeta felice porta a vivere. A momenti mi rendo conto di come e dove ci stiamo spostando. Non facile centrarlo e dirlo, forse proprio perché la vita in Pianeta felice non è così codificabile come quella in matrix. Forse è proprio per questo che non viene di raccontare o di scrivere, perché è da vivere. Questa >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Eméraude

Energia e massa infiniti Emeraude – 1 Eméraude È il trionfo smeraldo sempre acceso che invade gli spazi del quotidiano. S’asside trono di suoni e sguardi vibranti. È il cuore di cristallo motore d’armonie. È il luogo dell’Amore che impregna i nostri istanti. Si staglia, come scala di Giacobbe come traiettoria di luce. Spazio – tempo del sacro sulla Terra.  Lanciati oltre gli orizzonti degli eventi.       Anime Gemelle      Oggi persone speciali si ricongiungono, questo va oltre l’idea dell’amore >>> Continua …

Magia – Isshah Adamah 2

Magia  Isshah Adamah – 2 continua da: Sperimentare – Isshah Adamah Se veniamo attratti solo da ciò che riteniamo ci manchi, qual è la via per ritrovarlo? Ci può mancare ciò che non conosciamo? C’è Qualcosa di intenso, silenziosamente pieno, che sento Presente dentro me, a fianco a me. È l’altra Parte di me, della mia Creazione, ovvero ciò che sono. Sono tutte le mie resistenze ora trasfigurate, di più non so. Se resisto mi perdo una Parte della mia creazione. >>> Continua …

Archetipi – Fé

Fé Fé mi invade. Io sono fé.                                                                             L’unico modo per invadermi implementarmi impostarmi innestarmi ovvero “ri-nascere” è “essere” Fé. Ciascuno di noi è sovrano di se stesso e del suo mondo. Il mio mondo è individuale o è anche un collettivo? Mi riconosco tante “parti di me” è probabile che io sia un collettivo. Un collettivo corrispondente. Può essere anche un collettivo ossia – altro da me – che ancora non conosco. Guarda, mi può anche destabilizzare perché, se voglio >>> Continua …

Magia – Macrina scruta

Magia  Magia – Macrina scruta Il vero segreto della magia è che il mondo è fatto di parole, e che se conosci le parole “che il mondo è fatto di”, puoi farne quello che vuoi. Terence Mckenna Il vero segreto della magia è che il mondo è fatto di parole, e che se conosci … la magia .. che “il mondo è fatto… parole “, puoi farne quello che vuoi. Questo post continua da: Macrina osserva. Poi c’è l’altra parte >>> Continua …

Sperimentare – Il senso

Sperimentare Sperimentare – Il senso Mi sento sempre più scollegata dalla situazione Terra. Non è così, non è così, come televisione, media, schemi mentali ce la stanno mostrando. Se la vedo io la contraddizione, la distonia, la finzione, a sto punto credo che la vedano tutti. Si avverte forte, stride, la dicotomia tra ciò che siamo dentro e come ci pare che vada il mondo fuori. Il fatto che fuori stiamo trasmettendo un film che non c’entra nulla con noi >>> Continua …

Energia e massa infiniti – A spasso nel nuovo mondo

Energia e massa infiniti Energia e massa infiniti  Uso la terra di mezzo, con decisione, certa di me stessa, di chi sono e delle mie scelte A SPASSO NEL NUOVO MONDO Ogni luogo ha la sua “aria” e improvvisamente il mare m’immerge in richiami e sentire, sospesi. Sono appena a Villa San Giovanni e già questo stare dentro me mi prende. Lo sguardo vira su una nebbia, una bruma. Sotto i dirupi, poi colline e spazi aperti. Sento che questa >>> Continua …

Pianeta felice – Corpo –

Pianeta felice – Corpo Pianeta felice. Continua il mescolare tra argomenti e chiavi. Stordiamo tutto.  Corpo – Stiamo ri-formulando il nostro Strumento di creazione la scaletta degli altri post è questa: Inconscio Energia Spazio tempo emozioni Mente Psiche Ri-creiamo il nostro strumento di creazione 1 Oggi: CORPO Vediamo se corpo vuole entrare in scena. Come sento corpo. Fermo. Lo sento “stante”. Corpo ha gli occhi spalancati, pronti a catturare ogni indizio di nuova vita. Corpo si sta buttando, ogni attimo, >>> Continua …

Magia – Teatrino

Magia Vittoria – Teatrino Creazioni, non più specchi. Se dicessi che sei uno specchio non uscirei dal gioco perverso dei copioni, dell’uroboro e sarei qua a contestare ciò che sei, a confliggere, a metter su l’aspettativa che ti voglio come dico io. No no. Non ho alcuna voglia di faticare né con te né con nessuno. Ti ricreo ti confeziono ex novo qui, dentro me. Come ti chiami? Non lo so. O forse lo so, questo mi fa ridere, anche >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Terrestre

Energia e massa infiniti Terrestre È importante ridefinire questo nome. Già in Parolario c’è una prima definizione che dice: perché troviamo importante sapere che significa dirmi “terrestre”. Chi sono come terrestre? mi sento lontana dal sentirmi un abitante, forse sulla superficie, di un pianeta, meglio una palla. Evito il resto del come ce la raccontiamo su ciò che chiamiamo “Terra”. Ci sono altri post su questo. Il cosmo, così come ce lo rappresentiamo, è un impianto. Non è reale. È >>> Continua …

Energia e massa infiniti – I territori della regina

Energia e massa infiniti                  I territori della Regina Regina è Una. Sempre. In ogni donna. In ogni uomo. Sono regina. Attraverso i mondi. Sono terrestre, mi prendo le godurie di questo pianeta. Mica c’è un pianeta… una palla… che giiira.. il sooole. Fin dove arriva il nostro scenario? Non importa. Non importa più. I territori della regina sono luoghi della massima regalità. Eh certo. La regalità è un fatto che inizia con >>> Continua …

Vittoria – spazio tempo emozioni

Vittoria Spazio tempo emozioni Noi possiamo re-impostare tutto. Siamo noi i creatori della nostra realtà. Perché so che posso permettermi questo? Di re-impostare lo strumento di “creatore”? Perché so che posso rendere dinamici o spostare qualsiasi vibrazione, flusso o particella di pensiero. Posso re-indirizzare le emozioni. Il sentire. Oh, questa sembra proprio grossa. Quello che ho detto, certo. Mi sa che fino a qui io mi sono occupata soprattutto di pensiero. Oh, sì, dico spesso… ascolto, sento. Ma trasformare trasmutare >>> Continua …

Vittoria – Come ho fatto a portare nel qui e ora anima gemella

Vittoria Come ho fatto a portare nel qui e ora anima gemella. Ho chiuso col fuori. Sì, deliberatamente e senza attenuanti. Ad un certo punto di tutto questo andare per archetipi e alfabeti mi era stato chiaro che: fuori non c’è nulla. Che le persone che mi pareva di vedere, di incontrare di fatto non esistevano. Ero io che continuavo a proiettare fuori il mio film. Ossia, io avevo uno schema sulle relazioni di coppia, sull’amore, sull’eros, sulla fedeltà e >>> Continua …

Archetipi – Il Tempo

Archetipi ll Tempo “Se vai nell’anti-tempo tu amplifichi il tuo tempo”. E lo riformulo, aggiungo ora. Trasformo – dall’impianto – la mia creazione. Da tempo dico che prima o poi possediamo il Tempo. A questo punto “siamo” la nostra creazione. Possiedo il Tempo quando “divento” il Tempo. Intuivo delle cose sul tempo ma non mi era chiaro nulla. Ultimamente va così: mi vivo in due tempi. La Murry Hope chiama il tempo che viviamo in matrix, ossia nel sistema, in >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Macrina

Energia e massa infiniti Macrina Non c’è Uno senza due non c’è due senza uno e due Chebbbestia che sono In questi giorni mi rimbalzava dentro la testa il fatto delle dimensioni. La new age parla del nostro elevarci, espanderci e passare dalla terza alla quarta e quinta sesta dimensione. Non so se ce ne sono altre. Sono sempre stata piuttosto distratta su questi temi, anche io sembro un po’ new age nel mio pensare e scrivere, ma non mi >>> Continua …

Archetipi – Thet – 9° archè – accetto – il femminile

Archetipi   Thet Thet è la mia femmina. Oh, che modo irriverente di parlare di archetipi. La forza vitale è vitale, forte, irruente, non so se è irriverente o semplicemente viva. Io sono una donna. Viva. Molto. Che sfrontata.  Thet è il femminile. Va meglio così? Theh – th – 9° archetipo – accetto. La poesia è dolce arrendevole delicata. No no la poesia è anche ventre corpo carne sangue ossa, soprattutto corpo. Forza concretezza realtà. La poesia è terra >>> Continua …

Il terrestre – Come ti vedo e ti rilancio 2

Il terrestre  Abbiamo scritto qui, nel post Come ti vedo e ti rilancio Le motivazioni di questi post in cui frasi del sito vengono raggruppate secondo delle chiavi e riproposte Il femminile – thet – mem – bet –  dalet Occuparmi di me stessa, avere effettivamente cura e premura di me stessa, della mia grandezza e integrità oltre che coltivare pazientemente il mio sogno. Aprire l’unico canale importante ed indispensabile per avere, poi, tutto dal mondo, ossia da me stessa. >>> Continua …

Vittoria – I ricordi

Vittoria I ricordi I ricordi sono come la matrioske, uno dentro l’altro. Qui per ricordi non intendo rammentare qualcosa che già ho vissuto o fatto di qualche tempo fa, che ne so un anno, due, un po’ di mesi. Intendo le memorie lontane lontane. Ormai non le colloco più in una linea del tempo, non sono più sicura, anzi per niente, che ci sia una storia, né che io appartenga ad una storia o abbia una storia. Penso che non >>> Continua …

Vittoria – Archè

Vittoria Vittoria – Archè A Epidauro, nella quiete, nella grande pace che scese su di me, udii batter il cuore del mondo. Henry Miller, Il colosso di Marussi. Archè, inteso come uno spazio, una struttura o forse il sistema in cui si muovono gli archetipi, l’ho percepito da pochi giorni. Ero a Piazza Vittoria, seduta, con la mia amica, c’era il sole. I palazzi attorno alla piazza li ho sentiti come un impianto. Sottile, invisibile, mobile. Nello stesso tempo questo >>> Continua …

Archetipi – Het – 8

Archetipi  Het Ogni essere vivente ha bisogno di protezione, di riparo. Het  di-ven-ta  Proteggo. Lo so che ho scritto diventa e pure sillabato, avrei potuto scrivere … è … Da quando ho scritto ghimel, mettere in movimento, ogni giorno di più tutto si muove, si elettrizza nel senso di darsi qualsiasi atteggiamento, forma e movimento, tutto meno che la staticità, lo stare fermo e inamovibile. Tutto si muove. I pezzi che sto scrivendo sono dinamici, i pensieri fluttuano e sta >>> Continua …

Terrestre – Dinamizzare la realtà – 2

Terrestre Dinamizzare la realtà – 2 la prima parte sta qua La psiche, ancor più l’Osservatore, il terzo occhio che si sono ri-morfologizzati.  Ossia sono usciti dalla staticità, meglio dalla sclerosi, e oggi sono fluidi, mobili, accettanti, implementabili, ri-formulabili. Accolgono l’amore che mi voglio, le novità che vedo e accetto di me, e rendono tutto il “fatto”, l’evento, il modo di essere, di stare al mondo. Qui c’è la felicità.Ora. Per avere il mondo devo diventare il mondo. Sono io >>> Continua …

Magia – Adesso – Camelot

Magia  Adesso, ovvero La  Sorgente Camelot – la Mappa del mio territorio Ai miei Cavalieri: miei Cavalieri, vostro è il regno, vostro è il bosco e la Sorgente, vostri i giochi, le feste, gli amori, le gioie, le risate. Miei Cavalieri, dal monte al piano, al mare… alle stelle, oltre le stelle, tutto è nelle vostre mani. Dice la Coscienza: Adesso sento che vuol uscire un grande femminile, sono Sovrana. Abbracciare, accarezzare, accogliere, lasciar fare. Abbandonarci, lasciarci portare, servire, accogliere, >>> Continua …

Vittoria – Amo il mio Pensiero

Vittoria Certo:  Amo il Mio Pensiero. Amo il Mio Sentire.  Amo quanto Vivo.  Amo Amare ed essere amata.  Amo scrivere quanto vivo.  Amo essere terrestre.  Potrei mettermi qui a disquisire sulle cose, su situazioni, persone, me stessa, altro. Le parole tornano dentro. Perché il mondo delle parole è bellissimo, ma la vita che scorre lo è molto di più.  Amo essere in questo spazio sereno e coerente.  Amo come sento, come penso, come sogno, come è ciò che desidero. Amo >>> Continua …

Anima gemella – Terre interne inesplorate

anima gemella Terre interne inesplorate.  – Mi chiedono:  Chi è o cos’è per te l’anima gemella? È colui che, come me, s’è stufato di ripetere le stesse cose, in tutti i campi: comunicazione, scambi, confronti, giochi, eros, passatempi, progetti e altro. Come me, vuole inoltrarsi su strade nuove. È la persona più semplice e al tempo stesso acuta e coerente che riesce ad incantare e sedurre me, che sto su Felice. Quindi io, che non mi lascio più prendere da >>> Continua …

Il Terrestre – Spirito – il maschile

Il Terrestre  Spirito  –  il maschile Anima sa tutto. Spirito ricorda. Spirito che ri-corda amplifica se stesso Fé – F – P – 17 – espando. Mente osserva. Anima presente e silente. Piena. Spirito si ri-conosce e programma in funzione dei ricordi. Ora ri-corda intensamente attraverso Anima che ri-esplora in continuazione se stessa. Attraverso Anima, Spirito sente se stesso. Cammino sopra al castello. Cielo sereno, addirittura vedo le montagne in fondo, saranno le Alpi? Spirito ha smesso di puntare l’Osservatore >>> Continua …

Vittoria – La vita sente

Vittoria La vita sente  Si sente. Si sta sul si sente. Si sta dove sento. Sento buio qua dentro. Non c’è il “dove si vede” qui c’è si sa e si sente. E si sa da tanto tempo. Eoni. Non sono le persone cose eventi che vanno modificate, essi sono già così, come io, no “le vedo” ma le intercetto. Non c’è una logica tra le cose o tra gli eventi. La vita è magia. Miracolo. Tutto può essere. Stare. >>> Continua …

Energia e massa infiniti – Tutto vibra

Energia e massa infiniti   Tutto vibra Tutto vibra sotto l’apparente definizione delle forme. La mia psiche sta assaporando e registrando flussi. Come un fiume scorrono onde sinuose di sostanza. Segreta. Eros femminile manifesta le forze dell’universo:  elettrodebole – gravità – nucleare –  nucleare debole. Eros maschile organizza armonicamente spazi e tempi di ri-caduta felice di ogni movente e proiezione. Coerenza, genialità, sincronicità alla terra. I flussi – poiché siamo infiniti – sono infiniti. Mai stanchi, mai consueti, mai banali >>> Continua …